Anok Yai è stata la seconda donna di colore ad aprire una sfilata di Prada


Anok Yai è stata la seconda donna di colore ad aprire una sfilata di Prada: è successo la scorsa settimana, alla Fashion Week di Milano. La prima è stata Naomi Campbell nel 1997, più di venti anni fa.

La studentessa diciannovenne era stata scoperta su Instagram: un fotografo le ha scattato delle foto al raduno di benvenuto dell’Università di Howard a Washington, come ha fatto con tanti altri ragazzi presenti alla festa. Il fotografo ha poi postato le foto sul suo account Instagram. Le immagini di Anok hanno colpito migliaia di utenti, tanto che la giovane era stata contattata da diverse agenzie, che le offrivano contratti come modella.

La sfilata di Prada si è tenuta martedì sera, al quinto piano della nuova Torre, appena terminata, della Fondazione Prada. Le modelle hanno presentato la collezione autunno/inverno 2018/2019 davanti un pubblico ristretto, tra cui c’erano anche Bill Murray a Wes Anderson, in una sala poco illuminata: «”Spesso mi domando come si senta una donna sola, a piedi nella notte”, ha spiegato Miuccia Prada. “Una sensazione di disagio che ho provato anch’io giorni fa. Da qui sono partita per dar vita alla collezione. Penso che da parte delle donne, affrontare la notte, sia un atto politico. Deve esserci la libertà”.