Ad Amsterdam è stato recuperato un grande murales di Keith Haring



Amsterdam è ora sede del più grande murale di Keith Haring in Europa: è stato infatti recuperato e presentato pochi giorni fa un enorme murale di Keith Haring, che da 30 anni non era più visibile. Nel 1986, quando le opere di Haring vennero esposte allo Stedelijk di Amsterdam, appena quattro anni dopo il suo debutto a Rotterdam, l’artista regalò alla città l’enorme murale appena tornato alla luce, dipinto sulla facciata del deposito del museo.

Poco tempo dopo però l’opera venne interamente ricoperta da pannelli d’alluminio, installati per regolare la temperatura all’interno dell’edificio. Grazie alla campagna #SaveOurHaring, lo street artist Aileen Middel, conosciuto come Mick la Rock, è riuscito dopo quattro anni a riportare alla luce il lavoro, non ancora visibile al pubblico, ma presentato il 18 giugno in una conferenza stampa al Marktkwartier (Market Quarter).

Un evento a cui hanno partecipato il direttore dello Stedelijk, Jan Willem Sieburgh, Olivier Varossieau della galleria Vroom & Varossieau e Julia Gruen, direttrice della Keith Haring Foundation.