American Apparel chiude definitivamente


L’azienda di abbigliamento canadese Gildan Actiwear ha acquistato a un’asta fallimentare per 88 milioni di dollari, circa 82 milioni di euro, la proprietà intellettuale – che comprende i brevetti dei tessuti e del design di accessori e vestiti – di American Apparel, il famoso marchio statunitense di abbigliamento. Nell’accordo di vendita non sono inclusi i negozi del marchio ed è incerto il futuro sia degli operai delle fabbrica di Los Angeles, che impiega ben 4.500 persone, che quello degli impiegati nei negozi; Gildan ha inoltre specificato di non aver alcun obbligo nei loro confronti e ricordato la situazione di instabilità dell’azienda.

Il gruppo di Montréal, quotato a Toronto e a New York, spiega in una nota che ha acquisito il brand e alcuni asset di American Apparel Llc, che per la seconda volta si trova sotto la protezione del Chapter 11 dallo scorso novembre, con debiti stimati oltre i 200 milioni di dollari. L’operazione è sottoposta all’ok del tribunale fallimentare e Gildan Activewear stima che l’acquisizione si possa completare entro i primi di febbraio.

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!