Un’artista con la sinestesia dipinge la musica dei suoi brani preferiti


Melissa McCracken è cresciuta con la sinestesia, una condizione neurologica che le fa vedere i colori dei suoni che sente, e della musica, cosa che cerca di rappresentare nei suoi quadri. La sinestesia è un raro fenomeno sensoriale che colpisce circa il quattro per cento della popolazione mondiale.

Ci possono poi essere diversi tipi di sinestesia. Quella di Melissa McCracken, che in inglese si chiama chromestesia, le fa vedere in modo involontario dei colori quando sente della musica. Melissa ama la musica funk, raramente dipinge la musica country. Tra i suoi dipinti vedrete brani di John Lennon, Bon Iver, Radiohead, Jimi Hendrix.

Bach, “Cello Suite No. 1.”

Radiohead, “Karma Police.”

Pink Floyd, “Time.”