Un museo a Londra ricrea ambienti di Natale dal 1600 ad oggi


Il Geffrye Museum è uno dei musei più amati dai londinesi e purtroppo fuori dai circuiti turistici classici. Mostra come sono cambiati nei secoli gli stili degli interni domestici inglesi attraverso una serie di stanze ricostruite con l’arredamento dei vari periodi dal 1600 circa fino ai nostri giorni. Per chi ama l’ arredamento di interni e il design è una vera fonte di ispirazione e informazione. La storia quotidiana di secoli viene come addensata negli ambienti più frequentati delle case della media borghesia inglese.

Una collezione che offre mobili originali, dipinti, tessuti e arti decorative. Il museo ricrea una sequenza di ambienti tipici di vita della classe media inglese dal 1600 ad
oggi. Si tratta di un modo stranamente interessante per apprendere parte della storia di questo paese, con un gran numero di dettagli intriganti che attirarono lo sguardo, da una
campana di vetro di uccelli impagliati ad un particolare decorativo su una sedia.

Il museo è circondato da un grande giardino, all’interno del quale troviamo un Herb garden, dove possiamo vedere la maggior parte di specie di erbe aromatiche, e delle sezioni che mostrano lo stile e le piante dei giardini dal 1700 con i magnifici giardini ornamentali, ai patii dei nostri giorni, fino agli avveniristici e ormai attuali giardini verticali.

Da più di 25 anni, ogni anno, in occasione del Natale, le sue “period rooms” vengono risistemate per le festività in una mostra intitolata Christmas Past, che quest’anno ha inaugurato il 21 novembre e resterà aperta fino al 7 gennaio 2018. Mobili, decorazioni tipiche, ma anche cibi, biglietti di auguri e abitudini vengono rievocati chiamando a raccolta turisti e abitanti di Londra, alcuni dei quali considerano la visita al Geffrye uno dei riti del periodo natalizio.