Un fotografo ha scattato una polaroid al giorno per 18 anni della sua vita


Jamie Livingston ha iniziato a tenere questo diario fotografico il 31 marzo del 1979. Ha utilizzato la sua Polaroid SX-70 per documentare tutta la sua vita a partire da quel giorno, includendo nelle sue foto i suoi amici, la sua famiglia e i suoi amori. Per 18 anni ha cercato di raccontarsi in questi scatti, dove non tralascia proprio nulla, compreso il suo lavoro da operatore e fotografo per MTV nelle strade di New York.

La sua vita procedeva a gonfie vele quando all’improvviso nel 1997 Jamie viene colpito da una tragedia: il cancro. Nonostante la malattia il fotografo ha continuato con il suo progetto, raccogliendo foto di ogni operazione, ogni cicatrice e ogni soggiorno ospedaliero fino alla sua morte, avvenuta il 25 ottobre dello stesso anno. Le sue polaroid ci regalano un ritratto della sua vita, permettendoci di assistere agli avvenimenti più intimi e più crudi. Per scoprire di più visitate il sito in cui si racconta passo dopo passo la sua esperienza.

Ecco alcuni scatti:

31 marzo 1979: la prima foto

jamie 1

21 gennaio 1983: Jamie al lavoro ad MTVjamie 2

5 ottobre 1997: decide di chiedere alla sua fidanzata di sposarlojamie 3

2 maggio 1997: gli viene diagnosticato il cancrojamie 4

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!