Street artist crea mini stanze nelle buche dei tombini di Milano


L’artista Biancoshock ha creato una nuova installazione all’aria aperta per le zone abbandonate di Milano, cercando buche inutilizzare e creando delle mini stanze al loro interno, con tanto di arredamento. Ci sono un quadro, un appendino con tanto di cappello, una doccia, utensili da cucina e chi più ne ha più ne metta. La serie, intitolata Borderlife, vuole essere una provocazione, in quanto in alcune città, come ad esempio Bucarest, le persone si trovano per davvero costrette a vivere in spazi ristretti come i tombini delle fogne. Eccovi qui sotto il lavoro dell’artista:

birancoshock-1

birancoshock-3

birancoshock-12