Ecco la gente che vive nelle fogne di Las Vegas


Ecco la parte oscura della città, quella che non si vede, ciò che rimane nascosto e che spesso ci affascina. Negli Stati Uniti qualcosa si nasconde dietro il bello e il luccicante: in più città emblematiche del paese, esistono sotterranei popolati da migliaia di persone. Nascosti in gallerie decine di metri sotto terra, emarginati, e senzatetto vivono nell’ombra senza che nessuno lo sappia.

A New York ci sono 30.000 persone che vivono in questo modo, non ne hanno parlato molto in Sex & The City o Gossip Girl, siamo più vicini a Futurama. Questi uomini talpa, diventati invisibili e ignorati da tutti, si nascondono dagli altri, dalla luce, dalla società, dai debiti. Simboleggiano le contraddizioni di un paese in cui i grattacieli s’innalzano sopra le fogne.

Matthew O’Brien si è tuffato in questo universo sotterraneo e ha percorso 8000 chilometri di gallerie. Ecco il suo documentario.

article-1326187-0BE352EC000005DC-532_634x419