Milan Fashion Week: l’acne va di moda


Lo stilista malesiano Moto Guo ha presentato la nuova collezione, “Picnic in the society“, sulle passerelle della seconda giornata della Milano Fashion Week dedicata alla moda maschile. La sfilata ha visto modelli ben lontani dallo stereotipo perfetto, con la pelle di porcellana, a favore di uomini (e qualche donna) con il volto ricoperto da brufoli o da macchie antiestetiche.

21-Moto-Guo-acne.w529.h793.2x

L’impressione trasmessa è stata una volontà di non coprire i difetti con il make up, ma di usarlo addirittura per accentuarli. La collezione è stata considerata notevole soprattutto per la particolarità degli outfit, accomunati da uno stile liquido, dove anche i generi si confondono tra loro.

I brufoli sono stati messi in bella vista, esaltati quasi, in un evidente elogio della diversità e di tutto ciò che la nostra società bolla come “brutto”. In particolare nel mondo della moda, anche il più piccolo difetto non viene perdonato. Per questo motivo, il messaggio di Moto Guo appare quanto mai rivoluzionario.

Capture d’écran 2016-06-23 à 12.13.10

Capture d’écran 2016-06-23 à 12.13.23

Capture d’écran 2016-06-23 à 12.13.35