Londra: viene ricorstuito un monumento iracheno distrutto dall’Isis


Nel 2015 un’antichissima statua irachena venne distrutta dall’Isis , oggi un copia di quella statua è stata costruita a Londra. La statua raffigura Lamassu, toro alato e divinità protettrice, risalente al 700 a.c, che si trovava alle porte di Ninive, nel nord dell’Iraq.

La statua è stata ricreata dall’artista americano Michael Rakowitz e si intitola “Il nemico invisibile non dovrebbe esistere”. E’ stata costruita con diecimila lattine di sciroppo di dattero, e sarà esposta per i prossimi due anni. Il monumento è in ricordo della distruzione della cultura irachena.

“Vedo questo lavoro come un fantasma dell’originale e un ricordo per quelle vite umane che non possono essere ricostruite, che stanno ancora cercando rifugio” spiega l’artista.

Il 29 gennaio 2015 i miliziani dell’Isis distrussero parte delle antiche mura della città e i reperti archeologici di grande valore conservati nel museo di Mosul. La statua è parte di un progetto più grande per ricreare più di 7mila oggetti saccheggiati dal museo iracheno nel 2003 o distrutti in siti archeologici all’indomani della guerra in Iraq.