L’assoluta simmetria nei film di Stanley Kubrick


Chi ama il cinema di Stanley Kubrick conosce bene l’attenzione che il regista dedicasse alla precisione delle inquadrature e alla simmetria della composizione della scena, in particolare modo verso i personaggi umani. Nei cortometraggii che vi proponiamo di seguito vengono illustrate e analizzate le sue scene più famose, sottolineando la simmetria delle inquadrature studiate al millimetro, in film come “2001: Odissea nello spazio“, “Shining”, “Arancia Meccanica”, “Full Metal Jacket”, “Il dottor Stranamore”, “Eyes Wide Shut”.

In 46 anni di carriera nel cinema, Stanley Kubrick produsse 11 lungometraggi che lo resero un punto di riferimento globale per gran parte di coloro che facessero il suo stesso mestiere, grazie all’attenzione che poneva in fase di montaggio e per la ripresa fotografica innovativa. Kubrick non era soltanto regista, ma era anche infatti direttore della fotografia, montatore e scenografo, in grado di realizzare inquadrature simmetricamente perfette quasi senza l’affiancamento di altri creativi.