Haiti risponde all’etichetta di “shithole country” di Trump con queste locandine turistiche


La Parkour Studio, un’agenzia di comunicazione, ha ideato delle fantastiche locandine pubblicitarie che sponsorizzando Haiti come meta turistica, rispondendo allo stesso tempo alle parole offensive di Donald Trump in maniera ironica e geniale.

Lo scorso 12 gennaio, infatti, The President ha definito Haiti, El Salavdor e i Paesi africani come “Shithole Countries”, tradotto dalla nostra stampa come “cesso di paesi,” o “paesi di merda”. Di seguito potete vedere le locandine pubblicitarie diffuse dalla Parkour Studio che rispondono all’offesa mostrando lo spettacolo dei paesaggi di Haiti, scelta come meta turistica da migliaia di viaggiatori, anche americani, ogni anno.