Gli assurdi dipinti di un 77enne realizzati con Microsoft Excel


Il suo soprannome è tutto un programma: “Il Michelangelo di Microsoft Excel”. Si tratta di un 77enne giapponese che, dopo essere andato in pensione nel 2000, ha deciso di dedicarsi all’arte. Tatsuo Horiuchi ha però deciso di non usare gli strumenti tradizionali, anzi, tutt’altro: il giapponese crea i suoi quadri usando Microsoft Excel. Di seguito potete vedere la sua intervista nel mini documentario che Great Big Story ha realizzato su di lui:

In realtà Horiuchi ha deciso di usare questo programma sul suo computer per non spendere soldi in tele, pennelli e colori, quindi ha deciso di arrangiarsi come poteva usando la tecnologia.