Daido Moriyama: il Padrino della Street Photography


Daido Moriyama è il fotografo giapponese considerato come il pioniere della fotografia monocromatica. Una delle sue caratteristiche principali è quella di raccontare la vita urbana, qualità dimostrata sin dai suoi primi servizi pubblicati sul giornale Provoke Magazine nella seconda metà degli anni ’60. Ciò che maggiormente distingueva Moriyama da tutti gli altri erano i colori scuri delle sue fotografie e la particolare messa a fuoco, che rendeva l’immagine sgranata di proposito. I soggetti controversi e la scelta del bianco e nero hanno reso Daido uno tra i nomi più importanti dell’arte fotografica giapponese.
Tra i miti che l’hanno ispirato Moriyama cita William Klein, fotografo americano che l’ha spinto a documentare la vita della strada, nelle vie sconosciute e promiscue della vecchia Tokyo. Guardando agli scatti di Daide che vi postiamo qui sotto, è facile dedurre quanto il suo stile abbia influenzato tutta la generazione della Street Photography.