Il cane che simula una tosse per far stare a casa i suoi padroni


Sullivan è il cane di una coppia americana, che si è messo a fingere di avere la tosse così che i suoi padroni gli dessero attenzione e restassero a casa dal lavoro per fargli compagnia. Ci è riuscito.

Kennady ha raccontato di essere tornata a casa per la pausa pranzo, e di aver sentito che Sullivan emetteva degli strani rumori, come fossero colpi di tosse ripetuti. Ha dunque deciso di restare a casa per il pomeriggio per capire cosa avesse. Più tardi, quando anche Alex, suo marito, è tornato a casa, il cane è tornato normale, allegro come sempre. Ma quando il giorno dopo è arrivata l’ora per entrambi di tornare al lavoro, Sully è tornato a tossire. La coppia lo ha allora portato dal veterinario, dove il cane è stato visitato, gli sono state fatte analisi mirate, per scoprire che era sanissimo, e che era solo in cerca di attenzione, voleva solo che i suoi padroni restassero a casa con lui.