Amy Schumer parodia Star Wars: Disney e Lucasfilm si incazzano


Per l’uscita di Trainwreck, Amy Schumer, la nuova star della commedia US ha posato per la copertina di GQ. Per l’ocassione si è immaginata in Principessa Leila: sdraiata su un letto, mentre fuma una sigaretta con R2D2 e C3PO, oppure succhia una spada laser, balla in un bar per clienti vestiti di pelle e partecipa anche ad uno spettacolo di cancan con i soldati dell’Impero.

amy-schumer1 amy-schumer2 amy-schumer3
amy-schumer5 amy-schumer6

Niente di così inusuale per un’umorista abituata a giocare con la sua immagine e i codici della rappresentazione della donna nella pop culture. Ma gli scatti, com’era prevedibile, non sono piaciuti a tutti. Su Twitter, l’account ufficiale di Star Wars ha risposto ad un internauta curioso di sapere se i proprietari dei diritti della serie galattica avessero autorizzato questo photoshooting: “Lucasfilm e Disney non hanno approvato questi scatti, né partecipato all’utilizzo inappropriato dei personaggi”.

L’attrice non ha ancora risposto a Lucasfilm e Disney, ma può contare sul sostegno di gente come Mark Hamill, interprete di Luke Skywalker, che ha twittato: “Ero super eccitato quando ho visto le foto di Amy Schumer su GQ, pensavo fosse stata scelta per partecipare all’episodio 8. Sarebbe un’ottima notizia.”