#vistodatwitter: quella notte che Leonardo Di Caprio vinse un Oscar


Sono le 6:09 del 29 febbraio 2016, mentre scrivo. Non sono ancora andata a letto e sto meditando se fare colazione prima o dopo aver dormito qualche ora. Probabilmente ne farò una prima e una dopo. La notte degli Academy Awards è appena passata. Ennio Morricone mi ha fatto piangere come gli agnelli de “Il silenzio degli innocenti” e Mad Max Fury Road mi ha fatto godere per sei (sei!) volte. Alejandro Iñarritu ha vinto il premo per la Miglior Regia, Brie Larson quello per la Migliore Attrice e Leonardo Di Caprio quello per il Migliore Attore. No, aspettate, qui bisogna andare a capo.

Leonardo Di Caprio ha vinto il premio Oscar come Migliore Attore.

Sebbene quest’anno lo avrebbe meritato di più Michael Fassbender, di cui scrivo il nome per esteso per evitare di utilizzare il celebre soprannome che esalterebbe una sua precisa qualità non esattamente attoriale, alla fine non è male che abbia vinto Leo. Mi piace pensare che in caso contrario si sarebbe fatto brillare dentro al Dolby Theatre urlando qualcosa tipo “E comunque vaffanculo a tutti”. Ma va bene così.

Ecco come è stata La Notte degli Oscar 2016 su Twitter, tra attimi di narcolessia intollerabile e di esaltazione fanatica, il tutto avvolto da una comoda coperta di scemenza.