Un adorabile piccolo raviolo cinese è il protagonista del nuovo corto della Pixar


La Pixar ha annunciato che il suo prossimo cortometraggio si chiamerà Bao, incentrato su una “mamma cinese vuota” che fa un adorabile raviolo di maiale che prende vita, in stile Pinocchio.

Il regista di Bao Domee Shi – che è la prima donna in assoluto a dirigere un cortometraggio Pixar – ha detto ad Entertainment Weekly il mese scorso che il film rappresenta una “fiaba magica, moderna, un po’ come una storia cinese di Gingerbread Man” che segue le complessità di una relazione madre-figlio (anche se quel bambino sembra essere un oggetto commestibile intriso di magia). La madre di Shi, un’immigrata cinese-canadese, ha lavorato come consulente per il film, assicurando che le scene animate dei ravioli fossero accurate nel suo stile di piegatura.