Stranger Things: il cast parla della seconda stagione


Stando ad uno dei protagonisti, la seconda stagione dello show Netflix Stranger Things sarà “orientata verso l’horror”. Così ha dichiarato Finn Wolfhard, interprete di Mike, intervistato insieme ai suoi compagni dalla rivista americana People. Finn, in compagnia di Millie Bobby Brown (Eleven), Gaten Matarazzo (Dustin), Caleb McLaughlin (Lucas) e Noah Schnapp (Will), è anche sulla copertina della rivista dedicata ai premi Emmy.

Wolfhard ha dichiarato: “Questa seconda stagione sarà molto più dark, più orientata verso il genere dell’horror. Credo che ai fans piacerà persino di più della prima stagione! I personaggi si trovano ad affrontare delle sfide e degli ostacoli che sono reali ma allo stesso tempo inquietanti”. Gli fa eco Matarazzo, che veste i panni di Dustin: “La cosa più bella di questi nuovi episodi è che c’è uno sguardo introspettivo su ogni personaggio. Si scopre di più riguardo le loro vite e come stanno vivendo la situazione, sono stati marchiati a vita da quello che è successo. Si sentono soli e faticano ad adattarsi a questo nuovo Will, che è tornato ma non è più quello di prima. È cambiato”.

La nuova stagione arriverà su Netflix il 31 ottobre prossimo e racconterà il ritorno alla realtà di Will & co. Tutto sembra tornato alla realtà, quando una potente minaccia si abbatte sulla cittadina di Hawkins.