Stranger Things 3: nuove forze del male in arrivo


Come riportato da Heroic Hollywood, Shawn Levy, produttore e regista di Stranger Things, è stato intervistato da Glamour e ha dichiarato che la terza stagione sarà meno incentrata sul personaggio di Will Byers: “Daremo a Will una pausa. Non faremo passare l’inferno a Will per la terza stagione di fila. Avrà a che fare con una serie di questioni ma non costringeremo il fantastico Noah Schnapp ad interpretare un’altra volta un personaggio così tormentato.

Secondo Levy, la terza stagione della serie di Netflix introdurrà un nuovo elemento malvagio. Alcuni fan hanno ipotizzato che la storia si tufferà nelle conseguenze di ciò che è capitato ai personaggi di Dustin (Gaten Matarazzo) o il Chief Hopper (David Harbour) che, come saprete, sono stati entrambi venuti a contatto con le strane particelle di polvere misteriosa all’interno dei tunnel sotterranei nella scorsa stagione. Levy dice però che i fan potrebbero sbagliarsi su questo punto: “Potresti presumere questo. Ma probabilmente finiresti per sbagliarti. Stiamo andando a trattare con nuove forze del male”.

I fan che sperano di vedere più del team di Dustin e Steve presenti nella seconda metà di Stranger Things 2 saranno sollevati perché Levy ha confermato che la terza stagione sarà caratterizzata da più “azione Steve / Dustin.” Matarazzo ha spiegato che spera di vedere una dinamica come tra fratelli nella prossima stagione.

La terza stagione di Stranger Things non ha ancora una data di uscita, ma si parla forse addirittura di 2019. L’attesa quindi è ancora lunga.