Stranger Things 3: nel cast ci sarà la figlia di Uma Thurman ed Ethan Hawke


Al cast della terza stagione della serie Netflix Stranger Things si aggiunge un nuovo volto: Maya Thurman-Hawke, figlia di Uma Thurman e Ethan Hawke. La ragazza interpreterà Robin, una ragazza “alternativa, astuta e spiritosa, annoiata dalla sua routine quotidiana”, che scoprirà “un oscuro segreto a Hawkins”, la cittadina dell’Indiana in cui è ambientata la storia.

Come vi avevamo già raccontato pochi giorni fa, all’interno della terza stagione compariranno anche tre nuovi personaggi:
Il sindaco Larry Kline: “Il classico, viscido politico degli anni ’80, patetico e mosso solo dai propri interessi personali. Per il ruolo, la produzione sta cercando un attore di età compresa tra i 40 e i 60 anni”.

Bruce: “Un giornalista sui 50 moralmente compromesso, sessista, sovrappeso e trascurato”.

Patricia Brown:“Sembra la dolce vecchietta del quartiere. Lo studio sta cercando un’attrice di circa 70 anni per il ruolo, che vedrà la donna passare molto tempo a prendersi cura del proprio giardino e a dispensare consigli ai ragazzini del vicinato”.

Ci si aspetta dunque una terza stagione piena di novità, che purtroppo conterrà solo 8 episodi, anziché 9, come le due precedenti.