Star Wars Resistance è la prossima serie animata di Lucasfilm


Dopo la fine di Star Wars Rebels all’inizio di quest’anno, sapevamo che il prossimo capitolo dell’animazione di Star Wars fosse vicino e ora sappiamo esattamente di cosa si tratta. Il nuovo capitolo del mondo di Lucasfilm sta lasciando indietro l’era della ribellione per raccontare una nuova saga ambientata nel periodo precedente a Star Wars: The Force Awakens.

Annunciato oggi da Lucasfilm, il prossimo progetto di Star Wars: The Clone Wars and Ribelle Dave Filoni sarà Star Wars Resistance. Ambientato in quella che viene descritta dalla compagnia come un “periodo di tempo inesplorato prima di The Force Awakens”, la Resistenza “ispirata dagli anime” seguirà un giovane pilota di nome Kazuda Xiono, reclutato dal generale Leia Organa per una missione di sorveglianza top secret per sondare il crescente potere del Primo Ordine. La serie si concentrerà su Kazuda e un cast di piloti asso, ma presenterà anche volti noti della trilogia sequel in forma di BB-8, Poe Dameron e Captain Phasma, con Oscar Isaac e Gwendoline Christie che riprendono i rispettivi ruoli per la serie.

Secondo Filoni, che dirigerà la serie insieme ai veterani dei ribelli Athena Portillo e Justin Ridge, oltre a Brandon Auman delle Teenage Mutant Ninja Turtles, la serie si concentrerà sulle avventure ad alta quota e ad alta velocità nella galassia lontana: “L’idea di Star Wars Resistance è nata dal mio interesse per gli aerei della seconda guerra mondiale e i piloti da combattimento. Mio nonno era un pilota e mio zio volò e restaurò gli aerei, quindi è stata una grande influenza su di me. C’è una lunga storia di gare ad alta velocità in Star Wars, e penso che abbiamo catturato quel senso di eccitazione in uno stile ispirato agli anime, che è qualcosa che l’intero team ha voluto fare per molto tempo.