Rihanna premiata da Harvard come “filantropa dell’anno”


Non solo musica, gossip ed eventi mondani, Rihanna è anche una ragazza di cuore. Impegnata su più fronti, da sempre attenta ai problemi dei più disagiati, è stata insignita dall’Università di Harvard di un premio importante, quello di Humanitarian of The Year.

L’Università di Harvard ha nominato la pop star di Barbados “persona umanitaria dell’anno” conferendole il prestigioso Premio Peter J. Gomes, che in passato è stato anche di Malala, attivista pakistana nota per il suo impegno nell’affermazione dei diritti civili. Rihanna è stata scelta per le numerose iniziative benefiche promosse attraverso la sua Clara Lionel Foundation, come il programma di educazione globale e la realizzazione nella sua città natale di un centro oncologico all’avanguardia per la diagnosi e il trattamento del cancro al seno.

Quindi sono stata accettata da Harvard“, ha iniziato scherzando nel pronunciare il suo discorso di ringraziamento: “Non avrei mai pensato di dirlo in tutta la mia vita, ma è una bella sensazione“. “Vi ringrazio per questo grandissimo riconoscimento, sono davvero lusingata di ricevere un premio per qualcosa per cui, in realtà, non ho mai voluto ricevere meriti“, ha aggiunto la cantante.

Ecco il suo discorso del 28 febbraio al momento della premiazione ad Harvard:

Tra le varie iniziative a scopo benefico sostenute dalla cantante ricordiamo che di recente Rihanna è stata promotrice del test fai da te per l’HIV insieme al Principe Harry e già da qualche anno aiuta gli studenti più meritevoli provenienti da aree disagiate con programmi specifici che assegnano borse di studio. Direttamente sul suo account Instagram, la pop star ha condiviso una foto della sua visita in una scuola del Malawi per il suo tour per seguire direttamente i progetti di cui è promotrice. Si tratta di una missione umanitaria organizzata da Global Citizen in favore dell’educazione dei bambini meno fortunati.

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!