È morto Prodigy, addio al rapper dei Mobb Deep


Prodigy, metà del celebre duo hip hop statunitense Mobb Deep, è morto all’età di 42 anni per cause ancora da stabilire. La triste notizia è arrivata tramite Nas, che ha pubblicato su Instagram (di seguito il post) una foto di Albert Johnson, vero nome di Prodigy, con la didascalia «QB RIP King P.». Come dichiarato da un portavoce del gruppo, «Prodigy è stato ricoverato in ospedale pochi giorni fa a Las Vegas dopo un concerto dei Mobb Deep, per complicazioni causate dall’anemia falciforme. Come molti fan già sapevano, Prodigy ha combattuto questa malattia sin dalla nascita».

La scena rap mondiale è ovviamente sconvolta da questa perdita. Le reazioni non si stanno facendo attendere e sono molti gli artisti italiani e non che stanno ricordando e sottolineando le doti artistiche di Prodigy.

🙏🏾 QB RIP King P. Prodigy 4 Ever

Une publication partagée par Nasir Jones (@nas) le