Microsoft sta davvero preparando il ritorno di Fable


Il ritorno di Fable: in molti ci speravano, anche se la chiusura dei Lionhead Studios non faceva certo promettere bene. I colleghi di Eurogamer.net hanno però avuto una soffiata da diverse fonti: Microsoft starebbe davvero lavorando ad un nuovo capitolo di Fable, e a lavorarci ci sarebbe la software Playground Games, quella che si occupata nel corso degli anni dello sviluppo della serie Forza Horizon e che già da tempo starebbe guarda caso lavorando allo sviluppo di un Action RPG.

Il co-creatore di Fable ed Ex Lionhead, Simon Carter, ha commentato la notizia con un mix di felicità, rimpianto e anche con una vena in parte polemica nei confronti della decisione di chiudere Lionhead presa da Microsoft.

Ho dei sentimenti leggermente contrastanti. Da un lato è fantastico per l’industria del Regno Unito ed è molto bello che Fable non sia morto. D’altro canto è piuttosto curioso sbarazzarsi di un team che è esperto nella realizzazione di Fable e poi provare a crearne uno. Fable è un gioco strano, uno difficile da analizzare punto per punto da un team nuovo. Detto questo il team in questione è molto talentuoso e sono sicuro che farà un lavoro fantastico“.

Si tratterebbe di un titolo molto più simile ai Fable tradizionali che a Fable Legends, ovvero il titolo cancellato a poco dalla conclusione del progetto incentrato maggiormente su un esperienza di gioco online. Quale sarebbe la motivazione che ha spinto Microsoft ad interessarsi nuovamente alla serie? Pare che tale interesse derivi in parte dal successo ottenuto da Horizon Zero Dawn, un action RPG open world story-driven che è riuscito a vendere più di 3,4 milioni di copie. Già da dati del genere si intuisce che il single-player non è così morto come alcuni publisher vogliono farci credere.