Il maestro Ludovico Einaudi si esibisce in mezzo ai ghiacciai dell’Artico


Il pianista e compositore italiano Ludovico Einaudi ha girato un video a favore della campagna di Greenpeace per la difesa dell’Artico, suonando una sua composizione per piano, “Elegy for the Arctic”, su una piattaforma galleggiante fra i ghiacci del Polo Nord, davanti alle coste delle isole Svalbard (Norvegia).

Il compositore si è imbarcato alla Svalbard sulla nave di Greenpeace “Arctic Sunrise” ed ha girato il video con un pianoforte a coda tra i ghiacci galleggianti, sullo sfondo del ghiacciaio costiero di Wahlenbergbreen. La ong chiede di fermare attività umane invasive nell’Artico, come trivellazioni petrolifere e pesca intensiva, per preservare l’ambiente naturale.

L’artico non è un deserto ma un luogo pieno di vita – ha commentato Einaudi – Ho potuto vedere con i miei occhi la purezza e la fragilità di quest’area meravigliosa. E interpretare una mia composizione ispirata alla bellezza dell’Artico e alle minacce che subisce a causa del riscaldamento globale. Dobbiamo comprendere l’importanza dell’Artico per proteggerlo prima che sia troppo tardi”.

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!