Le ceneri di David Bowie disperse durante il Burning Man


Anche nel 2016, il Burning Man ha confermato la sua aura di festival unico: dal 28 agosto al 5 settembre, nel deserto del Nevada, è infatti andato in scena l’evento che attira migliaia di persone nella metropoli temporanea di Black Rock City, dove arte, musica e voglia di far comunità si esaltano in una dimensione provvisoria, anarchica e un po’ edonista.

Il raduno del Burning Man, nato nel 1991, si svolge ogni anno a Black Rock City, nel deserto del Nevada. Una città fantasma che vive solo qualche giorno l’anno grazie a migliaia di visitatori, amanti dello stile steam-punk, che da tutto il mondo si riuniscono per partecipare a una festa unica nel suo genere.

2016-09-05t050714z_820863617_s1aetzmlbmaa_rtrmadp_3_usa-burning-man

L’edizione 2016 è finita il 5 settembre, con l’incendio del Tempio costruito da David Best, l’artista che da oltre 16 anni si occupa di creare uno dei simboli del festival, e che ha anche annunciato che questa sarà la sua ultima creazione. Se negli anni passati il Tempio aveva avuto varie dediche e destinazioni (Tempio del Perdono, della Mente, della Grazia, delle Stelle, dell’Onore, solo per citarne alcuni) quest’anno si è scelto di non dargli un nome, perché, come ha spiegato Best: “Il tempio appartiene alla comunità. L’uomo è l’uomo, il tempio è il tempio. Non mi appartiene“.

In questi ultimi giorni ero a conoscenza di una notizia che però non volevo pubblicare senza il consenso delle “mie fonti”, ma ora che ho ottenuto quel permesso posso annunciarla: parte delle ceneri di David Bowie sono state portate dalla figlia Lexi nel tempio del Burning Man di quest’anno! La morte di Bowie mi ha colpito duramente – sembrava immortale, in qualche modo, e se ne è andato troppo presto. Mi manca la sua presenza su questo mondo, anche se sono contento che riesce comunque a vivere attraverso la sua musica“.

Con queste poche righe, attraverso il suo sito web, David Best ha spiegato che la figlia minore di David Bowie Lexi avrebbe portato all’interno del Tempio una parte delle ceneri di suo padre, che quindi adesso sarebbero mescolate a quelle dell’installazione, incendiata alla fine della manifestazione così come succede tutti gli anni.