George R.R. Martin parla del prequel di Game of Thrones


Dopo la conferma ufficiale di una serie prequel di Game of Thrones, George R.R. Martin è intervenuto per parlare in prima persona del nuovo progetto, sempre per HBO, di cui sarà autore e produttore esecutivo. Martin ne ha parlato un post pubblicato sul suo blog, in cui suggerisce il titolo di “The Long Night” e lascia intendere il possibile sviluppo della trama: le vicende del mondo dall’Età d’oro degli Eroi al suo periodo più buio, la Lunga Notte in cui ebbe luogo la più grande guerra contro gli Estranei di sempre.

“Sì, è un prequel, non un sequel,” ha scritto. “Nessuno dei protagonisti o degli attori di Game of Thrones comparirà nel nuovo show. Come ho detto prima, tutti i soggetti che abbiamo sviluppato sono prequel. In effetti, il pre in prequel è riduttivo giacché non è ambientato 90 anni prima di Game of Thrones, piuttosto diecimila anni prima (beh, supponendo che le storie tramandate dai Primi Uomini siano precise, anche se ci sono alcuni maestri della Cittadella che insistono che ne siano passati solo la metà).”

Per quanto riguarda il titolo, Martin ha scritto: “Il mio voto andrebbe a The Long Night , che dice tutto. Ma sarei sorpreso se si rivelasse quello. Più probabilmente, HBO vorrà inserire da qualche parte la frase ‘Game of Thrones’. Ma prima o poi lo sapremo.”

Poi ha aggiunto, in riferimento agli altri quattro prequel di cui si parlava: “Se avete seguito, saprete che abbiamo iniziato con quattro e che poi sono diventati cinque. Uno di questi è stato accantonato, come mi è sembrato di capire. Mentre gli altri tre, ambientati in epoche diverse e con personaggi e trame diversi, rimangono attivamente in sviluppo. Tutto quello che mi è stato detto indica che dovremmo riuscire a girare almeno un altro pilota, e forse più di uno, negli anni a venire. Dopotutto, abbiamo un intero mondo e decine di migliaia di anni di storia con cui giocare. Ma questa è la televisione, quindi nulla è certo.”