Game of Thrones: terminate le riprese della battaglia più grande di sempre


HBO la ha definita come la sequenza di battaglia più grande di sempre: pochi giorni fa è apparsa su internet una nota di Jonathan Quinlan, aiuto-regista di molti episodi di Game of Thrones, che ha pubblicato (e poi immediatamente cancellato) su Instagram la foto di un messaggio con cui i produttori ringraziano chi ha contribuito a girare le scene di un combattimento.

Nella nota si parla, solo per la battaglia, di 55 notti consecutive di ripresa, e di “freddo, neve, pioggia e fango”. Essendo stata immediatamente rimossa, la nota contenuta nella foto, potrebbe contenere degli spoiler sul contenuto di quella che sarà un’assurda sequenza di guerra, molto più lunga ed epica di quelle delle precedenti stagioni: per girare la Battaglia dei Bastardi della sesta stagione ci vollero 25 giorni.

Ancora, sotto alla foto poi rimossa, Quinlan aveva aggiunto “(il messaggio) dice tutto. 55 notti consecutive, 11 settimane, 3 location. Non vedrete mai più una cosa del genere”.

Si tratta di una quantità di lavoro mai vista per la serie, che per tutte le battaglie precedenti non era mai andata oltre il mese di riprese. Per l’ultima stagione, dunque, HBO farà le cose in grande, anche a livello economico.

L’ottava e ultima stagione di Game of Thrones sarà composta di 6 episodi e andrà in onda nel 2019. Al momento, la serie è ancora in fase di ripresa.