Disney potrebbe comprare Netflix


Secondo quanto reso noto da Tech Crunch, il colosso dell’intrattenimento Disney sarebbe intenzionato a ottenere una fetta consistente del mercato dello streaming e, per farlo, potrebbe addirittura acquisire il player più famoso di settore: Netflix. Al momento, tuttavia, da nessuna delle società citate giungono eventuali conferme.

Dopo aver affiancato alla Walt Disney Pictures e alla Walt Disney Animation produttori di contenuti come Pixar Animation Studios, Marvel Studios e Lucasfilm, ora la Disney si trova nella necessità di raggiungere i cosiddetti “cord-cutters”, ovvero le nuove generazioni di consumatori digitalizzati che non guardano la televisione o la televisione via cavo.

Dal canto suo, Netflix supera certamente tutte le altre piattaforme streaming (come Amazon, Hulu e HBO Go) in fatto di contenuti, ma non potrebbe competere con il nuovo colosso formato da AT&T e Warner, mentre Disney sta assistendo a un calo delle iscrizioni su ESPN: di conseguenza, l’unione delle due compagnie potrebbe avvantaggiare entrambe contro l’agguerrita concorrenza.

Allo stesso tempo, il colosso dello streaming potrebbe ricavare grandi vantaggi dalla paventata acquisizione: con l’obiettivo di raggiungere il 50% di produzioni originali nel prossimo biennio, e le risorse economiche davvero estese di Disney, Netflix potrebbe ulteriormente ampliare i propri orizzonti.

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!