Copertine di album cult ricreate utilizzando il Comic Sans


Il font più odiato di sempre, il Comic Sans, è stato introdotto dalla Microsoft nel 1994 per avvicinare i più piccoli al mondo del computer, il suo design semplice è stato ideato e pensato per farlo sembrare come nato dalla penna di un bambino. Ma come mai il Comic Sans è così odiato? Alcuni sostengono che sia perché è disegnato male e quindi brutto. Altri pensano che quest’avversione al font sia dovuta ad una sovraesposizione, lo abbiamo visto troppo ed ora non ne possiamo più. C’è anche una ristretta cerchia che non lo trova così tremendo, purché non venga utilizzato in documenti ufficiali.

Il sito britannico NME ha provato a ricreare le copertine degli album che hanno fatto la storia della musica utilizzando il Comic Sans. E così immagini iconiche come quella di Yellow Submarine dei Beatles e  Bad di Michael Jackson trasformano in lavoretti fatti da bambini. Questo è il risultato, a voi il giudizio: