In Messico, la carta igienica Trump dona il 30% del ricavato ai migranti


Un avvocato messicano, Antonio Battaglia, si era stufato degli attacchi ai suoi compatrioti da parte di Donald Trump, e si è messo a pensare un modo per attaccare la sua figura, e allo stesso tempo fare qualcosa di buono. Ed è così che gli è venuta l’idea della carta igienica targata “Trump”.

Sul pacchetto della carta igienica, l’inconfondibile immagine di Donald Trump, con i capelli arancioni e la pelle di colore indefinito, è disegnata a cartone animato. La cosa più bella della carta igienica di Trump è che il 30% delle entrate provenienti dalla vendita del prodotto saranno usati per aiutare i migranti danneggiati dalle politiche del presidente americano. Di certo un’iniziativa con molto più stile di qualsiasi delle leggi finora emanate da Trump.