Brexit: 83% dei partecipanti di Glastonbury hanno votato per rimanere nell’UE


Quest’anno, Glastonbury, il festival rock più popolare della Gran Bretagna che ha radunato più di 250mila spettatori, ospitava una line up spettacolare (New Order, Coldplay, Adele, LCD Soundsystem, ecc), ma settimana scorsa il terremoto non è stato musicale.

13537648_10153544677145964_4755187541191876954_n

Ci sono decine di migliaia di persone che settimana scorsa non hanno sicuramente votato al seggio ma che, rassicurano, hanno votato per posta o tramite delega: è il popolo di Glastonbury, famosissimo festival musicale inglese che si tiene nel Somerset, a sud di Bristol.

Intervistati dal Guardian, molti di questi giovani amanti della musica hanno appunto giurato di aver provveduto a esprimere la propria preferenza via posta o delegando qualcuno, in modo da poter comunque dire la loro su un referendum che potrebbe cambiare le sorti del Regno Unito e di tutta l’Europa.

Secondo il Times, 83 % dei partecipanti al festival hanno votato per il “remain”, non abbastanza però per salvare il Regno Unito.

Ci sarà un secondo referendum su Brexit? Neanche per sogno, malgrado la petizione con i milioni di firme, che è un po’ diversa da come raccontano i titoli da noi, lo specifica anche la BBC, ci sono zero possibilità.

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!