Breaking Bad sarebbe il prequel di The Walking Dead


Nel mondo delle serie TV esistono un gran numero di curiose teorie, l’ultima sembra la più (in)credibile di tutte, secondo cui “The Walking Dead” sarebbe una sorta di seguito di “Breaking Bad”.

Ma cos’hanno in comune queste due serie? Assolutamente nulla, se non fosse che una teoria nata sul portale web Hitfix.com pare azzardare un possibile legame tra Rick, Daryl e gli altri sopravvissuti all’epidemia con Walter e Jesse. Secondo quanto si legge online, non solo ci sarebbero dei collegamenti evidenti tra i due show, ma si pensa addirittura che Breaking Bad possa essere il prequel di The Walking Dead!

La prima “prova” riguarda la “Blue Sky”, la metanfetamina azzurra prodotta da Walter White in “Breaking Bad”, che compare anche nel secondo episodio della prima stagione di “The Walking Dead”, nella scorta personale di droghe di Mel, il fratello di Daryl: come è arrivata lì?

In entrambi gli show troviamo un’auto, una Dodge rosso fuoco, in entrambi i casi legata ad un certo Glenn.

maxw-654

E ancora, nel dodicesimo episodio della stagione quattro di The Walking Dead, Daryl racconta a Beth dell’uomo da cui suo fratello era solito acquistare droga, apostrofandolo come uno “strano piccolo ragazzo bianco” (janky little white guy). Parole che ben descrivono la fisionomia di Jesse Pinkman.

Infine, la “prova regina”, quella della comparsa del primo zombie, quello che avrebbe dato il via all’epidemia. Che sarebbe addirittura Gustavo “Gus” Fring, l’afroamericano boss del narcotraffico in “Breaking Bad”: dopo l’esplosione che lo ha ucciso (in teoria, a questo punto), Fring si alza a inizia a camminare, nonostante che gli manchi metà della testa. L’ipotesi è che lui e Walt, “pasticciando” con i composti usati per creare la metanfetamina azzurra, abbiano prodotto ben altro, come il virus che ha dato vita agli zombie di “The Walking Dead”

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!