Video: il lupo di Sochi era una bufala


Avrete sicuramente visto il video di un lupo in un albergo di Sochi durante le Olimpiadi. Registrata in un hotel di Los Angeles, questa scena è un fake! Attenti a Internet. Poco dopo la pubblicazione del video, tutti i media hanno ripreso l’informazione, ovviamente senza averne prima verificato l’esattezza, e la notizia è subito apparsa su tutti giornali nazionali come il Corriere, la Repubblica, ma anche all’estero nel Dailymail, Mirror e New York Post.

Per la stampa questa storia è una bomba mediatica: un lupo si aggira nei corridoi di un albergo di Sochi e, con tutte le disavventure successe durante le Olimpiadi, non stentiamo a credere ad un fatto del genere, ricordando che appena qualche giorno prima un’atleta russo è rimasto bloccato nel bagno e ha dovuto sfondare la porta.

In realtà, questo video è stato realizzato da Jimmy Kimmel, il presentatore della trasmissione americana umoristica Jimmy Kimmel Live!.

Ci sono volute 15 ore per realizzare che si trattava di una bufala, per lo più realizzata con una videocamera di bassa qualità, e per scoprire che il lupo utilizzato si chiama Rugby. E secondo Kate Hansen, complice di Jimmy Kimmel, gli agenti di sicurezza del villaggio olimpico di Sochi si sono spaventati dopo aver visto il video.

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!