Una fotografa denuncia gli standard di bellezza utilizzando delle paillettes


La fotografa Hannah Altman ha utilizzato delle paillettes per denunciare la pressione che alcune donne subiscono nel quotidiano. Paillettes al posto del vomito, paillettes al posto delle lacrime, del sangue… “And Everything Nice” è il progetto tutto paillettes di Hannah Altman, una studentessa di fotografia diciannovenne dell’università di Point Park a Pittsburgh.

hannah-altman6

Hannah Altman ci mostra attraverso una serie di fotografie fino a che punto la pressione per apparire sempre carine puo’ essere ridicola e pericolosa per le donne. Essere magra, depilata, con la manicure sempre perfetta, denti bianchi… Sì, ma a quale prezzo? I fluidi del corpo dei modelli sono sostituiti da paillettes per denunciare gli standard di bellezza ai quali sono sottomesse le donne e la pressione che subiscono per avere un aspetto sempre attraente in qualsiasi situazione. “Questo progetto mira a far capire che questi standard sono ridicoli. Forse dobbiamo porci alcune domande sulla moralità (…) Si tratta di un’analisi delle norme di bellezza femminile”, spiega Hannah Altam all’Huffington Post.

hannah-altman1 hannah-altman2 hannah-altman3 hannah-altman4 hannah-altman5 hannah-altman7 hannah-altman8

Per vedere altre delle sue opere, potete andare sul suo sito ufficiale.

 

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!