Una felpa Urban Outfitters fa scandalo


Al di là delle macchie di sangue, è il riferimento al dramma successo all’Università di Kent, negli Stati Uniti, che ha creato polemica: nel 1970, quattro studenti che manifestavano sono stati uccisi nell campus dalla Guardia Nazionale.

Presentato come “vintage” dal brand Urban Outfitters, la felpa macchiata di sangue con la scritta Kent State University ha fatto scandalo ieri lunedì 15 settembre. “Ne abbiamo solo una, quindi compratela o rimpiangetela“, aveva affermato il marchio di vestiti. Un giornalista del sito americano Gizmodo ha condiviso su Twitter uno screenshot del sito di vendita online dopo una segnalazione di Buzzfeed.

kent-urban-outfitters1

Difficile non capire il riferimento alla tragedia del 4 maggio 1970 in cui quattro studenti che manifestavano contro la politica del presidente Nixon sono stati uccisi dalla Guardia Nazionale dell’Ohio.

Di fronte alle numerose critiche, il brand si è ufficialmente scusato. “Non è mai stata nostra intenzione fare riferimento agli eventi di Kent State nel 1970, siamo molto dispiaciuti che l’articolo sia stato interpretato in questo modo“, scrive Urban Outfitters nel The Daily Beast.

[via]

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!