Tracce di cocaina ritrovate nell’acqua potabile in Inghilterra


La Drinking Water Inspectorate ha rivelato uno studio che ha eccitato molta gente: particelle di cocaina sono state trovate nell’acqua potabile in Inghilterra, nonostante gli sforzi di purificazione realizzati negli ultimi anni.

Nel 2011, gli esperti della squadra mobile del Regno Unito, rivelavano che l’11% delle banconote del paese avevano tracce di cocaina. Nel 2014 veniamo a sapere che la polvere magica si trova anche nell’acqua del rubinetto, e di conseguenza nella pasta, nel caffè… Bello no?

La DWI ha anche ritrovato tracce di ibuprofene, un anti infiammatorio molto diffuso, e di carbamazepina, una sostanza ad attività  anticonvulsivante. I nostri lettori residenti in Inghilterra (sì, sì, vi vediamo) possono rassicurarsi, queste particelle sono troppo piccole per avere effetti indesiderati sulla salute. Tutto ciò rilancia però il dibattito sul livello di consumazione di droga in Inghilterra. 180 000 sarebbero dipendenti e più di 700.000 persone tra 16 e 59 anni assumerebbero droga ogni anno.

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!