Sweetie la ragazzina virtuale che scopre i pedofili su internet


In Olanda, la ONG Terre des Hommes ha creato Sweetie, una ragazzina virtuale di 10 anni di nazionalità filippina. Per 10 settimane è servita come esca per scovare i pedofili. Più di 20 000 predatori di 72 paesi diversi hanno cercato di entrare in contatto con lei durante questi 2 mesi e mezzo. Il risultato: una lista di migliaia e migliaia di potenziali pedofili da cui la ONG ha potuto rintracciare i loro numeri di telefono, indirizzi e foto.

La loro identità è stata trasmessa alle autorità competenti, ovvero all’ INTERPOL – Organizzazione Internazionale della Polizia Criminale. L’ONG vuole sensibilizzare l’opinione pubblica su quello che qualifica come “turismo del sesso con i bambini tramite webcam” e denunciare il numero ridotto di arresti eseguiti: solo 6 in tutto il mondo negli ultimi anni.

“Appena vi connettete e dite che siete una bambina delle Filippine, arrivano in tanti. È molto veloce”, racconta un membro dell’associazione che si è fatto passare per Sweetie in questo video pubblicato lunedì su Youtube.

Articolo presentato da Heetch
A Milano, dalle 20 alle 6, Heetch ti trova un driver. La soluzione più economica per ritornare dalle tue serate! SCARICA L'APP

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!


Newsletter

Il meglio di Darlin nella tua mailbox. 0% SPAM.

Chi siamo?

Darlin Magazine è un media online dedicato alla cultura pop. Tramite articoli quotidiani avvolti in uno stile unico in linea con le tendenze urbane e digitali, Darlin ha creato una community esigente nei contenuti proposti.