Sochi: 50 miliardi di dollari per una città fantasma


Poco più di un mese fa era il centro del mondo, oggi è diventata una città fantasma. Il blogger russo Alexander Valov ha camminato per le vie di Sochi con la sua macchina fotografica in mano. Il paesaggio è enormemente cambiato.

Vie deserte, palazzi vuoti, strutture lasciate all’abbandono, gli unici segni di vita arrivano da operai rimasti sul posto per sistemare alcune installazioni.

Tra i luoghi visitati da Alexander Valov vediamo il Villaggio Olimpico, le installazioni sportive ed un un parco divertimento ancora in costruzione che probabilmente non sarà mai completato. “Una bella truffa da 50 miliardi di dollari” come ricorda Alexander Valov.

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!