Perché la birra non si rovescia così facilmente come il caffé


Vi siete mai chiesti come sia possibile che una Guinness riempita fino all’orlo e portata in giro per un bar pieno di ubriaconi maldestri difficilmente fuoriesce dal bicchiere, mentre quando si tratta di una tazza di caffè, mantenere il liquido all’interno è un’impresa impossibile? È la domanda che ci facciamo anche noi. Uno studio scientifico del CNRS ha fornito una risposta.

Dal bar in cui sono nate queste domande, i ricercatori le hanno portate direttamente in laboratorio. Alcune esperienze hanno permesso di osservare che la presenza di una fine schiuma (5 strati di bollicine una sopra l’altra) sulla superficie di un liquido, consente di ridurne il rollìo evitando il rovesciamento. Le bolle d’aria, rese appiccicose dal contatto con il liquido, si attaccano alle pareti del recipiente formando così una sorta di scudo che disperde ed esaurisce l’energia del fluido. Questo fenomeno è chiamato “dissipazione viscosa”. Lo studio, oltre i bevitori, potrebbe interessare anche le società che trasportano liquidi per strada.

 
200 (2)

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!