Lo champagne sempre meno gradito


champagne

Lo champagne è in crisi. Secondo Le Parisien, il volume di vendita per l’anno 2013 dovrebbe diminuire ancora. Infatti, «con circa 300 milioni di bottiglie vendute, il mercato è in diminuzione di circa 3 – 4 punti percentuali. “I distributori sperano in una “stabilizzazione del fatturato globale per circa 4.39 miliardi di euro” con le esportazioni e lo sviluppo dei prodotti di lusso. Il volume delle vendite è diminuito del 6% in Francia, primo consumatore al mondo, ma rimane stabile in Asia e in Russia. Alcuni ricercatori della Business School di Reims affermano:

Sembra che le vendite di champagne sono influenzate da un cambiamento della sua immagine, non essendo più considerato come l’unico spumante da utilizzare in occasioni speciali. Più costoso rispetto ad altre alternative, lo champagne non è necessariamente il vino scelto dai consumatori.

Di fatti, il prezzo dello champagne è aumentato del 31% in 10 anni e si registra una crescita esponenziale in tutto il mondo di vini spumanti in generale (spumante, prosecco, ecc.).

Brinderemo con il prosecco a capodanno, pare che sia più trendy!

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!