Controllare continuamente il vostro smartphone potrebbe essere segno di una depressione


È stato stimato che in media i proprietari di smartphone controllano il proprio apparecchio 150 volte al giorno ed un terzo degli utenti confessa di essere dipendente dal proprio telefono. Già diversi studi hanno evidenziato le conseguenze nefaste dell’uso prolungato del proprio smartphone,  potrebbe anche essere il segno di una depressione.

100306888-smartphone-addict.1910x1000

Secondo uno studio della Baylor University, la gente che controlla costantemente il proprio cellulare tenderebbe al malumore.

Lo studio, pubblicato lo scorso giugno dalla rivista Personality and Individual Differences, si concentra sul legame tra dipendenza da smartphone e la personalità, trovando un fattore comune tra l’uso e l’instabilità emozionale.

I ricercatori hanno chiesto a 346 studenti universitari di compilare un documento online sulle loro abitudini. I dati hanno rivelato che quelli che usano lo smartphone più spesso sono più inclini alla depressione, al materialismo e ad un comportamento lunatico. Sono anche coloro che riescono meno a concentrarsi su un lavoro alla volta. Al contrario, le persone con un comportamento più impulsivo sono meno facilmente dipendenti dal telefono.

Come per le altre dipendenze, anche quella da smartphone puo’ essere associata ad un tentativo di colmare una carenza nella nostra vita. Il fatto di controllare sempre le mail, messaggi, Facebook o altro puo’ essere un modo per tentare di dimenticare gli altri problemi della vita.

BONUS VIDEO: Una giornata senza cellulare…

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!