Un artista ha realizzato degli autoritratti sotto l’effetto di diversi farmaci


Bryan Lewis Saunders è un artista a dir poco eccentrico. Per uno dei suoi progetti ha deciso di assumere ogni giorno una sostanza sballante (altrimenti conosciute col nome di DROGA) e cercare di realizzare un autoritratto sotto l’effetto di ognuna di queste. Si può ben notare come ogni sostanza, che colpisce parti diverse del cervello, abbia alterato la sua percezione delle cose.

Più che un semplice drogato con in mano un pennello, la sua opera ricorda il lavoro di quegli scienziati che hanno volontariamente assunto droghe per meglio comprenderne e spiegarne gli effetti sull’uomo, contribuendo alle ricerche per capire il funzionamento di quell’organo di cui non conosciamo ancora tutto, il cervello.

E’ anche interessante notare che molte delle droghe menzionate di seguito sono farmaci prescritti in alcuni casi di disturbi psichiatrici, nevrosi o altri…

Funghi allucinogeni

a

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!