Zayn lascia gli One Direction, ma non è stata la prima tragedia in una band


Zayn Malik, il componente dei One Direction unanimamente riconosciuto come il più sdraiabile e non coinvolto in relazioni segrete con i compagni, li ha piantati in pieno tour mondiale. Gli altri quattro, Niall Horan, Liam Payne, Harry Styles e Louis Tomlinson, andranno avanti per la loro strada, coerenti con il nome della band, nentre tutto intorno l’internet esplode.

Mentre i social sono un tripudio di ragazzine che piangono incidendosi il nome dell’amato nella carne come nei più inquietanti testi dei Placebo, di gente che le sfotte senza pietà, e di altra gente che sfotte senza pietà la gente che sfotte senza pietà le Directioners, io sto più che mai ringraziando il cielo che nel 1998 i social non esistessero ancora.

I One Direction in uno scatto profetico

Facciamo un po’ di ordine: i One Direction hanno vinto The X Factor UK nel 2010 e subito sono diventati fenomeno virale, con 4 album, 14 singoli. Secondo il Sunday Times, sarebbero la boyband più ricca della storia della musica britannica.

Ieri, Zayn avrebbe ufficialmente lasciato il gruppo, causa il forte stress che provava e “volendo vivere come un normale 22enne“. O almeno, così riporta Wikipedia. Che l’altra sera però aveva sbagliato clamorosamente il vincitore dell’Isola dei Famosi.

Ma quella che stanno vivendo le Directioners nelle ultime ore è solo l’ultima di tante tragedie.

Le Spice Girls dei tempi d’oro

«If you wanna be my lover, you gotta get with my friends, make it last forever friendship never ends»

Se siete state bambine nei primi anni 90′, è praticamente impossibile che non abbiate mai giocato alle Spice Girls con le vostre amichette nel cortile della scuola, e che non abbiate tremendamente sofferto quando nel 1998 Geri Halliwell lasciò la band, sempre durante un tour mondiale.

Noi credevamo davvero nella loro amicizia eterna, invece quelle di Wannabe si sono rivelate tutte balle.

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!