Intervista a Cyberpunkers


Da febbraio 2005 i due DJ’s italiani di Milano hanno continuato a produrre pezzi electro trash dal genere molto riconoscibile. Qualche giorno fa, i Cyberpunkers sono tornati con un remix contest del brano «Beyond the Cover» proveniente dal loro ultimo EP «Shock».
Mascherati e arrabiati, sono diventati un riferimento nel panorama internazionale grazie ai loro live super energetici e ai loro pezzi potenti. Saranno presenti al Circolo Magnolia il 6 dicembre con la crew TILT al completo.
cyberpunkers-shock
Il vostro progetto è nato nel 2005, il pubblico ha seguito la vostra evoluzione ed è cambiato insieme a voi?
Ahia, sono passati così tanti anni? :( Il nostro pubblico, per fortuna, si è moltiplicato. Le nuove generazioni ci hanno scoperto grazie al passaparola dei ragazzi più grandi che già ci seguivano e quindi abbiamo raddoppiato i fans ahaha.  Riguardo all’evoluzione, crediamo che come c’è stata per noi, ci sia stata anche per i nostri fans, soprattutto quelli che ci seguono dall’inizio della nostra carriera. La musica e’ in continua evoluzione e crescere non sempre significa cambiare i propri gusti musicali. Non ci aspettiamo che i nostri vecchi followers che magari hanno 35 anni vengano ancora nei locali o ai festival ad ascoltarci, ma possono ascoltarci benissimo su Spotify e continuare a comprare i nostri dischi su iTunes. La musica non morirà mai, per questo i Cyberpunkers vivranno per sempre!

Cosa pensate del panorama musicale electro in Italia?

Ormai la EDM (Electronic Dance Music) regna sovrana anche in Italia e noi non conosciamo benissimo quel mondo. Noi poi passiamo veramente poco tempo in Italia e i locali italiani dove ci esibiamo sono locali che selezioniamo per le guest che propongono e dove siamo certi di trovare un pubblico più idoneo al nostro sound elettronico.

Quale sono le ultime chicche che avete scoperto e che avete voglia di condividere?
Nessuna, sinceramente guardiamo molto nel nostro orticello :)

Il primo CD che avete comprato?

The Prodigy – The Fat Of The Land (Massi)
Chemical Brothers – Exit Planet Dust (Fabio)

Il pezzo che mettete quando la folla è stanca?

Il pubblico non si annoia mai con noi :) Di solito suoniamo tanto della nostra roba e la folla è sempre felice di ascoltare i nostri brani più vecchi “Fuck the System“, “I Needed To Go” e “Check This Out“! Abbiamo ottenuto un grande successo con il nuovo Ep “Shock” anche sulla pista da ballo!

Il pezzo preferito durante il sesso?

Il silenzio (entrambi), così puoi sentire l’orgasmo e il respiro del tuo partner, il miglior suono possibile.

Il pezzo che adorate sentire ma di cui vi vergognate?

Amo ascoltare le canzoni per i bambini (ho un bambino) (Fabio)
E’ un segreto, mi dispiace ragazzi (Massi)

Una canzone per i vostri funerali?

Ci vediamo venerdì al Magnolia, dalle parole ai fatti!

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!