È morto Mark Bell del gruppo LFO


Alcuni brani sono più conosciuti del proprio autore. È il caso delle tante ispirazioni techno portate da LFO all’inizio degli anni ‘90. Il progetto elettronico, sostenuto dal produttore Mark Bell dal 1996 sta per svanire. Il musicista è deceduto la settimana scorsa per complicazioni post operatorie. Stasera, il sito dell’etichetta Warp sarà in lutto e i giovani della generazione ‘90 si potranno consolare con la sua discografia all’avanguardia.

Dopo aver rinnovato la musica elettronica, il duo (Mark Bell + Gez Varley) ha lavorato con artisti come Afrika Bambaataa, Björk, Radiohead, Laurent Garnier o Depeche Mode. LFO fa parte di quegli artisti in ombra, ostinati, autori di brani sconvolgenti dalle vibrazioni mitiche, ancor più del gruppo stesso.

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!