Una giornalista viene molestata mentre gira un reportage sulle… molestie subite per strada


« Ecco, così! » ha risposto la giornalista Sarah Teale quando un uomo l’ha insultata mentre realizzava un reportage riguardante proprio le molestie di strada a Nottingham, nel Regno Unito. Lo scorso Giovedì 24 settembre, mentre era impegnata a spiegare che circa il 95% delle donne ha già subito molestie verbali per strada, un giovane uomo cammina accanto a Sarah Teale e ad un certo punto le urla un’oscenità censurata dalla BBC. Ironia della sorte.

La giornalista britannica ha poi twittato la sua esperienza:

«Ironia: spiego che il 95% delle donne è vittima di molestie verbali e un uomo mi urla un’oscenità nello stesso momento».

Un esempio perfetto in diretta per illustrare il reportage e far comprendere il messaggio.

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!