Vivere senza Facebook renderebbe più felici


Alcuni ricercatori dell’Happiness Research Institute, un’organizzazione danese specializzata nella valutazione della felicità, hanno cercato di misurare gli effetti negativi che il social network può avere su di noi. L’esperimento è stato realizzato a fine ottobre su 1095 persone residenti in Danimarca. E’ stato chiesto al 50% di loro di non connettersi su Facebook per una settimana mentre l’altra metà dei partecipanti al test poteva tranquillamente postare dei duckface e mettere i soliti like ai post dei gatti.

facebook-felice

I ricercatori hanno poi analizzato le abitudini degli utenti e hanno mostrato che il 94% di loro utilizzava il social in maniera continuativa; il 78% rimane connesso almeno 30 minuti e il 61% mostra il lato positivo della loro vita. All’inizio e alla fine dell’esperimento, gli internauti hanno valutato la loro soddisfazione generale con un punteggio da 1 a 10. Le persone che hanno continuato ad accedere a Facebook hanno visto il loro indice di felicità rimanere stabile tra i 7,67 e 7,75 mentre quelli che non hanno utilizzato il social hanno dichiarato una progressione del 16% della loro felicità.

L’instituto ha anche studiato l’umore dei partecipanti durante l’ultimo giorno dell’esperimento: l’88% delle persone che avevano lasciato Facebook si sono dette felici contro “solo” l’81% di quelle connesse. Le differenze sono anche marcate per quanto riguarda il lato emozionale: il 16% delle persone senza Facebook si sentono sole mentre il dato sale al 25% per quelli che lo utilizzano. Il 22% di persone disconesse hanno dichiarato di sentirsi depresse contro il 33% di utenti regolari.

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!