Video: quando Amy Winehouse cantava “Back to Black” a capella con Mark Ronson


È sempre un po’ sconvolgente verso la fine no?” chiedeva Amy Winehouse a Mark Ronson, nello studio di New York. Era il mese di marzo del 2006 e la regina del soul contemporaneo aveva appena finito di registrare le ultime note di Back to Black, la canzone che ha dato il titolo al suo album più conosciuto. Il testo parla di suo marito, Blake Fielder. “Provavo questi sentimenti e le parole che ho scritto fluttuavano in me”.

Nell’estratto del documentario sulla cantante Londinese uscito nelle sale inglesi la scorsa settimana, Amy parla di come scrivere una canzone sulla persona amata: “Bisogna che vi ricordiate di come vi sentivate con lui, dell’odore del suo collo, dovete ricordarvi di tutto”.

Ronson racconta: “A volte mi parlava di Blake, della loro relazione sentimentale, così estrema. Il giorno in cui ha scritto Back To Black, la melodia e le parole sono venute fuori in sole 2 o 3 ore, era un momento particolare. Ho registrato tutto nel momento giusto, Amy era pronta”.

Il documentario diretto da Asif Kapadia dal titolo Amy approderà nelle sale italiane il prossimo 15 settembre e nonostante il favore della critica inglese ha già scatenato una serie di contrasti con la famiglia della cantante che ha dichiarato il proprio dissenso nei confronti del lungometraggio.

Segui DARLIN per rendere il tuo Facebook + POP e creativo!